Site icon Itw2020

Gavi Vino: prezzo e offerte

103 Recensioni analizzate.
1
Vino Susumaniello Rosso pugliese con certificazione IGP "Vinyl Jazz" 1 Bottiglia in vetro da 750 ml
2
6 bottiglie di Gavi di Gavi DOCG | Cantina La Chiara | Annata 2018
3
Gavi dei Gavi La Scolca Etichetta Nera DOCG 0,75 lt.
4
Gavi Villa Scolca DOCG - La Scolca
5
Cipriani Vino Bianco Chardonnay ''Cancello della Luna'', Trevenezie IGT 2021, 750 Ml
6
Batasiolo Langhe DOC Sunsì - Vino Bianco Chardonnay - Vino Esotico Fermo e Secco con Venatura Erbacea 750 ml - Adatto per ogni occasione - Vino Piemontese Doc La Morra
7
La Toledana Gavi del Comune di Gavi Docg - Pacco da 6 x 750 ml
8
Boggero Bogge Wine - Monferrato Bianco Muller Thurgau bag in box 5 L
9
Gavi DOCG, Ca' Fornara - 750 ml
10
La Scolca Gavi - Vino Bianco, 750 ml
Gavi Vino – La perla del Piemonte Se sei un appassionato di vini, sicuramente hai sentito parlare del Gavi Vino, la perla del Piemonte. Ma cosa rende questo vino così speciale? Scopriamo insieme le caratteristiche che lo distinguono e le curiosità che lo rendono unico. Il Gavi Vino è un vino bianco secco prodotto nella zona del comune di Gavi, in provincia di Alessandria. La sua produzione risale al periodo medievale, quando i monaci benedettini lo coltivavano nei loro vigneti. La zona di produzione, situata tra le colline del basso Piemonte, è caratterizzata da terreni argillosi e calcarei che conferiscono al vino un sapore minerale e fresco. Il vitigno principale utilizzato per la produzione del Gavi Vino è il Cortese, un vitigno autoctono del Piemonte. La denominazione Gavi DOCG prevede che il vino sia prodotto almeno per il 90% con uve Cortese, mentre il restante 10% può essere composto da altri vitigni bianchi. Il Gavi Vino si presenta di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Al naso si percepiscono note di fiori bianchi, agrumi e frutta a polpa bianca. Al palato è fresco e sapido, con una buona acidità e un retrogusto amarognolo tipico del vitigno Cortese. Il Gavi Vino può essere abbinato a numerosi piatti della cucina italiana, in particolare a quelli a base di pesce come il risotto ai frutti di mare, le cozze alla marinara o il baccalà mantecato. Inoltre, si presta perfettamente anche ad abbinamenti con piatti a base di verdure come le zucchine alla scapece o la caponata siciliana. Il Gavi Vino è un vino versatile e adatto ad ogni occasione, dalla cena romantica al pranzo con gli amici. È inoltre un vino che si presta bene all’invecchiamento, raggiungendo la sua massima espressione dopo alcuni anni di affinamento in bottiglia. In conclusione, il Gavi Vino è un vino bianco di grande qualità, frutto della tradizione vitivinicola del Piemonte. Il suo sapore fresco e minerale lo rende ideale per accompagnare i piatti della cucina italiana, mentre la sua versatilità lo rende adatto ad ogni occasione. Se non l’hai ancora assaggiato, non perdere l’occasione di scoprire la perla del Piemonte.

Altri vini consigliati

Se sei un appassionato di vini bianchi secchi, probabilmente hai già assaggiato il Gavi Vino, uno dei vini più noti e apprezzati del Piemonte. Tuttavia, se sei alla ricerca di alternative o di vini simili al Gavi Vino, abbiamo alcune proposte che potrebbero interessarti. Innanzitutto, se sei un amante del vitigno Cortese, puoi provare il Timorasso, un altro vitigno autoctono del Piemonte. Il Timorasso è un vitigno a bacca bianca, che produce vini dal sapore complesso e minerale, con note di frutta a polpa gialla e agrumi. La zona di produzione principale del Timorasso è la provincia di Alessandria, ma è possibile trovare anche esempi di Timorasso prodotti nelle province di Pavia e di Genova. Un’altra alternativa al Gavi Vino è il Vermentino di Sardegna. Anche se non è prodotto nella stessa zona del Gavi, il Vermentino ha dei tratti in comune con il Cortese, come la freschezza e l’acidità. Il Vermentino di Sardegna è un vino dal colore paglierino con riflessi verdognoli, dal profumo intenso e fruttato, con note di pesca bianca, mela e agrumi. Al palato è fresco, sapido e con un finale leggermente amarognolo. Se invece sei alla ricerca di un vino bianco più complesso e strutturato, puoi provare il Fiano di Avellino. Questo vino è prodotto in Campania, nella zona dell’Avellinese, ed è uno dei pochi vini bianchi italiani che può invecchiare per molti anni. Il Fiano di Avellino è un vino dal colore giallo paglierino con riflessi dorati, dal profumo intenso e complesso, con note di frutta matura, fiori e spezie. Al palato è morbido, caldo e avvolgente, con un retrogusto lungo e persistente. Infine, se sei un appassionato di vini bianchi internazionali, puoi provare il Sauvignon Blanc della Nuova Zelanda. Questo vino è prodotto nella regione di Marlborough, nell’Isola del Sud della Nuova Zelanda, ed è uno dei vini bianchi più noti e apprezzati al mondo. Il Sauvignon Blanc della Nuova Zelanda è un vino dal colore paglierino con riflessi verdognoli, dal profumo intenso e fruttato, con note di frutta esotica, agrumi e erbe aromatiche. Al palato è fresco, elegante e con un finale sapido e minerale. In conclusione, se sei alla ricerca di alternative o di vini simili al Gavi Vino, abbiamo alcune proposte che potrebbero interessarti. Dalle alternative italiane come il Timorasso e il Fiano di Avellino, ai vini bianchi internazionali come il Sauvignon Blanc della Nuova Zelanda, c’è un’ampia scelta di vini bianchi secchi da scoprire e assaggiare.

Gavi Vino: prezzo e offerte

Ciao, come assistente virtuale non ho accesso alle informazioni più recenti sui prezzi del Gavi Vino. Tuttavia, posso suggerirti di fare una ricerca online su siti specializzati o di contattare direttamente i produttori o i rivenditori per avere informazioni più precise sui prezzi del Gavi Vino. In generale, il prezzo del Gavi Vino varia in base alla qualità del vino e al produttore, ma si aggira mediamente tra i 10 e i 20 euro a bottiglia. Ricorda che il prezzo non sempre riflette la qualità del vino, quindi è importante assaggiarlo e scegliere quello che più ti piace.
Exit mobile version